Ricerca

Reduced price! Quando andavamo al cinema Ingrandisci

Quando andavamo al cinema

Alle prime luci di un mattino di primavera del 1902, un grosso carro trainato da due muli con un carico di legname si ferma nel piazzale Cavour. Due

MASCELLARO N.

DI MARSICO LIBRI

9788889979761

Alle prime luci di un mattino di primavera del 1902, un grosso carro trainato da due muli con un carico di legname si ferma nel piazzale Cavour. Due manovali scendono dal carro e cominciano a scaricare lunghe tavole di legno. Qualche ora dopo, due carpentieri, accompagnati dai proprietari del fasciame, i coniugi Dacome, iniziano a mettere in piedi un padiglione rettangolare senza tetto. Sembra uno dei soliti teatri viaggianti che arrivano periodicamente dalla Campania. Invece no! È il cinematografo. Che cos'è? Non si sa. Non si è mai visto prima. Di più, la strana costruzione non ha un palcoscenico: al suo posto, in fondo alla sala, è stato steso un semplice telo bianco quadrato. Ultimati i lavori, sulla facciata di quel che sembra un teatro, ma che teatro non è, i coniugi Dacome hanno messo un'insegna scritta a mano: Cinematografo Eden. Su un lato, vicino alla porta d'ingresso, una locandina consunta, che ha già visto altre piazze, annuncia per la sera «spettacoli di quadri cinematografici per tutta la famiglia a prezzi modici».
Disponibile in 10 giorni

12,41 €

-15%

14,60 €

Disponibile in 10 giorni

I miei desideri

Spese di spedizione gratuite per ordini superiori ai 50 Euro!

STORIA PUGLIA: 30 altri libri in questa categoria